Saltar al contenido

Siamo Amanti della Moda Gotica

La Moda gotica

La chiamano moda Gotica, Goth, stile Punk, Steampunk, moda Vittoriana, dicano ciò che dicano noi sappiamo che non è una moda come le altre. Lo stile gotico è una filosofia, un sentimento, uno stile di vita, le mode cambiano e sono passeggere, però la moda gotica resta senza età, non le affetta il passar del tempo, ed è proprio questa la sua magia.

Clicca ed Entra  in una  Categoria del Catalogo  che troverai a continuazione e ci vediamo dentro.

Che cos’è la moda gotica

Un variopinto  universo di tanti stili diversi con caratteristiche comuni, tra le quali la sua inconfondibile ricerca di individualità e bellezza, in un variegato mondo vintage da scoprire aldilà degli schemi e dei luoghi comuni.

Abbigliamento Gotico

abito goticoL’universo gotico brilla per la sua varietà di stili, cadauno con  caratteristiche uniche e singolari, come la  predilezione per i colori molto scuri e modelli sartoriali curati nei minimi dettagli, la classica scelta del color nero, colore prediletto che assorbe e non emette luce, color elegante e seducente. Sempre misteriosi e romantici, carnagione pallida, trucco nero comprese le labbra e le unghie, sia per le donne che per gli uomini, accessori, bigiotteria e gioielli in stile antico, sempre con la cura del minimo dettaglio. Le tendenze fashion mutano continuamente forma, durano il tempo di una stagione mentre la moda gotica resta fedele al suo stile, sempre. Non perderti la sezione di shop online della web con tutte le categorie di abbigliamento e accessori, siamo sicuri che ti interesseranno e ti sorprenderanno, entra in un mondo per perdersi e rincontrarsi.

Clicca e Vedi in Amazon
Giacca Da Uomo Cappotti Uomo Invernali,

Giacca Da Uomo Cappotti Uomo Invernali,

Clicca e Vedi in Amazon
Vestito da Donna a Maniche Lunghe in Tinta Unita Punk Vintage Party Gothic

Vestito da Donna a Maniche Lunghe

Riassumiamo brevemente alcuni Stili Goth presenti oggi.

Goth Classico

Questo tipo di  abbigliamento prende ispirazione e riferimenti storico-culturali dal periodo romantico del XIX secolo, in particolare dall’età vittoriana e dalla moda vittoriana. Risulta uno stile molto elegante e barocco che introduce l’uso dei lacci e corsetti o vestiti multistrato. Sono molte le varianti della moda gotica che ricorrono ad alcuni lati di questo stile classico. Il colore predominante è sicuramente il nero, ma anche il bordeaux, il viola, il grigio, il bianco e il blu sono in voga.  Nel caso della moda vittoriana, le gonne e i corsetti (specie per i goth che praticano il tightlacing) hanno un peso particolare; le gonne, sono ampie, lunghe, a volte addirittura fino a terra e terminando spesso in una serie di merletti e pizzi. Alla gonna questo stile può abbinare un corsetto oppure uno stringivita, anch’esso munito di vistosi merletti, oppure delle camicie molto castigate ma allo stesso tempo scollate o addirittura a rete, così come le calze tipicamente abbinate. Le scarpe possono essere classici stivali goth, ma anche stivaletti con chiusura a laccio, tipici dell’epoca vittoriana e dei primi del Novecento.

Gotico Vittoriano

Particolarmente fedele alla storia con ampie gonne, stretti corsetti, appariscenti cappellini e  guanti, per gli uomini camicie con pizzo, pantaloni stretti, eventualmente un cilindro e molti molti accessori per tutti.

Gotico Romantico

Uno stile retrò che ricorda il medievale o il barocco. Riassumendo, lo stile gotico classico è uno stile raffinato, ricercato, con elementi sempre più storici,  ricchi di dettagli fino a diventare dei veri e propri capolavori con tanto di copricapi e gioielli a tema.

Stile Steampunk

coppia steampunk goticaUn nuovo Stile vintage che si appoggia alla moda vittoriana però con colori d’epoca, troviamo il marrone, bianco, beige, blu, aggiunge decorazioni fatte con elementi presi dalla tecnica dell’epoca come ingranaggi di orologi, occhialini da aviatore e antiche pistole. Steampunk è una tendenza estetica fantasy ambientata nell’Inghilterra vittoriana del XIX secolo. Laddove la tecnologia gioca un ruolo molto importante, la chiamiamo tecnologia retro futuristica perché immaginiamo come sarebbero stati i progressi tecnologici senza scoprire l’elettricità. Tutto si muove con ingranaggi complessi e vapore. Il termine Steampunk è formato dalle parole Steam (Vapor in inglese) e Punk (termine che dopo una deformazione del linguaggio viene associato a tipi di stili estetici e musicali).

 

Stile Goth Punk

Stile contraddistinto da un make up forte, pelle chiara, rossetto rosso, capelli tinti e disordinati e un abbigliamento che voleva distinguersi dalla società. Un’eleganza scomposta, visto e considerato che la moda dark si nutre comunque di abiti anticonformisti e difficilmente reperibili nei comuni negozi e nelle boutique tradizionali. Le borchie sono accessorio irrinunciabile. La norma detta minigonne o gonne nere lunghe, calze a rete bucate, t-shirt musicali o magliette strappate con cerniere, fibbie e lacci, camicie con pizzi e merletti o top super attillati che lascino ben poco spazio all’immaginazione. Cappotti ovviamente in pelle e il chiodo, un alleato irrinunciabile per la donna che veste in stile dark. Gli accessori più comuni,  catene, manette e spille da balia, tutto il filone DIY, visto che difficilmente erano capi reperibili nei negozi dell’epoca, motivo per cui i Goth Punk preferivano farsi da soli i capi che indossavano.
Le scarpe più utilizzate anfibi di pelle dalla linea militare

Stile Cybergoth

cyborg gotica musica

Il gothic che non ama la storia centra su ricerca verso qualcosa di più moderno e futuristico, dando origine al cybergoth o cyber-goth, sempre goth, però con elementi molto appariscenti e temi futuristici che ricordano molto i film di fantascienza. I cybergoths spesso abbinano il nero ( color da tradizione) al verde fluo, rosa, giallo, arancione, celeste. Troviamo l’uso di magliette  dai dettagli elettronici e luminosi in silicone fluorescente. El uso di maschere sul viso, tipo maschere antigas, occhiali e altri accessori  luminosi. Le ragazze amano indossare minigonne in pvc, calze a rete colorate, scaldamuscoli in pelo, corsetti lucidi o slashed. Il make up è molto forte e colorato, i ragazzi invece preferiscono pantaloni extra large con fibbie o lacci grandi, magliette a rete o smanicate, lenti tipo alien o similari, anfibi in suola massiccia con particolari in metallo, accessori vari e bizzarri. Anche i capelli possono avere colori dai toni forti e fluorescenti, così come numerosi accessori, come i  lighystick (Il lightstick, noto anche come starlight, cyalume, glowstick, trekking light, fishing light o più semplicemente luce chimica, è un cilindro di silicone, o altro materiale plastico morbido, auto-luminescente di dimensioni variabili da pochi cm a più di 30 cm), sotto forma di collane o bracciali, che al buio contribuiscono a creare coreografie d’impatto. Un altro materiale usato è il vinile, sia per gli abiti che per extension per i capelli, con cui talvolta vengono creati dreadlock multicolore. I dreadlocks o dreads sono composti da tanti nodi nei capelli che costituiscono appunto i dreads, e si possono ottenere in diversi modi, uno dei quali sta nel non pettinarsi né tagliarsi i capelli per un tempo molto lungo: così si formano dei locks (nodi) che con il tempo è impossibile sciogliere.  Il Cybergoth solitamente va agli eventi per ballare e ascoltare musica metal-goth-elettronica.

Stile Goth Vampiri

Anche loro fanno parte del grande mondo del gothic, scegliendo uno stile del 1700-1800 con lunghi mantelli, trucco classico nero con rossetto rosso, eventualmente sporco di sangue, con gli immancabili denti da vampiro. Optano per una apparenza molto sexy, una sessualità affascinante avvolta nel mistero e associata al pericolo, quello appunto rappresentato dal vampiro.

Stile Goth Metal

Ha come riferimento il mitico film “ il corvo” , predilige pantaloni di pelle, magliette aderenti, chiodo, fibbie e corsettature con lacci. Uno stile più casual rispetto al elegante goth classico.

Stile Gothic Lolita

Il Gothic Lolita, spesso abbreviato in “GothLoli”o talvolta anche “Loli-Goth” è un tipo di abbigliamento nato in  Giappone intorno alla fine degli anni novanta, in uso tra le adolescenti giapponesi. Lo stilista giapponese Mana fuse elementi della moda romantic goth femminile con la moda Lolita creando la moda Gothic lolita e succesivamente la sua variante la Gothic Aristocrat. La Moda Lolita o Lolita fashion è un tipo di sottocultura giovanile  basata sull’era vittoriana, così come anche sui vestiti dell’epoca rococò. Il look lolita ha iniziato a distinguersi principalmente per la sua attenzione ai materiali ed alla manifattura dei vestiti. La silhouette classica prevede una gonna lunga fino al ginocchio con una forma a campana data da varie sottovesti, ma si è evoluta fino a comprendere gonne lunghe fino alla caviglia e corsetti. Camicette, calzettoni al ginocchio o calze e copricapi fanno anch’essi parte dei vestiti indossati abitualmente. La moda lolita si è evoluta in molti differenti sotto-stili ed è presente come sottocultura giovanile in diverse parti del mondo. Nonostante l’origine della moda lolita non sia chiara, possiamo trovare abiti e vestiti che possiamo definire come tali prodotti alla fine degli anni 70 da griffe giapponesi famose , come Pink House e Angel Pretty. Al giorno d’oggi, la moda lolita ha raggiunto un livello di popolarità tale nel paese che è facilmente reperibile  nei grandi magazzini. Lo stile Gothic Lolita, in contrasto con gli altri stili Lolita in cui viene utilizzato un trucco leggero, è caratterizzato da un trucco solitamente scuro, dark. Gli occhi sono o molto definiti, con eyeliner e del khol, o molto sfumati, con dell’ombretto, di norma nero o di colori scuri; il rossetto è generalmente rosso scuro o vivo. Il trucco risulta comunque meno pesante di quello usato dalla moda gothic. Rispetto alla moda romantic goth viene data più enfasi alle decorazioni con accessori che ricordano l’epoca vittoriana, gli ombrellini in pizzo, i guanti, i manicotti, ventagli, gioielli di argento, capelli tinti di vari colori e fondotinta bianco in modo da rendere molto pallidi visi. Inoltre viene enfatizzata anche l’aspetto più “infantile” degli abiti, per le forme, per i ricami, le stampe e l’utilizzo di pizzi e fiocchi, anche se talvolta la componente infantile cede il posto ad una raffinatezza composta proprio per esaltare la duplice natura “adulta e bambina”.

Stile Gothic Aristocrat

La moda Gothic Aristocrat  si basa sul concetto della moda androgina e a volte mira a comporre mise identiche sia per uomo che per donna. Solitamente si limita all’uso di colori come il nero, il bianco e toni scuri in generale (soprattutto del blu e viola, favoriti da Mana , stilista creador de este stilo), fondando l’immagine sull’eleganza, sulla semplicità e sulla linearità. Sono ovviamente comuni accessori che ricordano uno stile aristocratico vittoriano,  come cappelli a cilindro, bombette, bastoni da passeggio eleganti, ombrelli particolari, cravatte. Gli abiti hanno un taglio classico, i cappotti, spesso lunghi fino ai piedi, hanno una forma lineare e ordinata.

Stile Goth Fetish

moda gotica latexNato espressamente negli ambienti fetish, questo stile di abbigliamento esalta enormemente le forme del corpo con abiti molto succinti in pelle o  latex, calze a rete, stivali alti con i tacchi e corsetti.

 

 

Stile Goth Esoteric

È una moda gotica esoterica che si ispira a tutto ciò  che è caratterizzato da atmosfere oscure, misteriose, horrorifiche con temi incentrati sul paranormale, e che, a volte, si rifanno a religioni neopagane come la wicca. Un esempio della moda femminile classico del genere , la figura di Morticia celebre personaggio della  famiglia Addams.

Tutto questo rappresenta solo una piccola parte del variopinto universo Gotico che ci circonda, un universo di emozioni e sentimenti con mille modi diversi di  esprimerli, qual’è il tuo?

Terminiamo con il Nostro Decalogo Gotico

1. Passione: come nel Romanticismo, si cerca soprattutto l’espressione dei sentimenti.

2. Oscurità: è una costante nelle tendenze pittoriche e letterarie del Romanticismo. Demoni, angeli caduti, vampiri, corvi … Il lato oscuro assume un aspetto attraente.

3. Occultismo: esiste una predilezione per il mistero e tutto ciò che non è noto.

4. Creatività: si cercano nuovi modi di esprimere sentimenti ed emozioni.

5. Ribellione: si vuole rompere con lo stabilito.

6. Decadenza: si ricercano valori vecchio stile, l’opposto di splendore, opulenza e superficialità.

7. Nero: è il colore che definisce il movimento gotico, a causa della sua connotazione scura, sebbene non tutti i Goti siano vestiti di nero.

8. Romanticismo: pilastro culturale, la fonte da cui il movimento gotico beve in tutte le sue varianti.

9. Morte: ha un grande fascino, originato dal tabù sociale che comporta.

10. Religione: ha una grande influenza a causa dell’estetica delle cattedrali e dei cimiteri gotici. La croce ha anche un grande simbolismo, più come un oggetto feticistico che come un simbolo cristiano.

 “Si dice che la scena gotica stia morendo in modo permanente”, ma se non morisse continuamente, … non sarebbe gotico”.

Blog: